Chi tace, acconsente? Nowhere girls di Amy Reed

La mancanza di dissenso implica assenso? Se una ragazza non dice no, significa sì?  “Silenzio non significa sì. Il no lo si può pensare e sentire, ma mai pronunciare. Lo si può gridare dentro di noi. Magari è nascosto, muto, in un pugno chiuso, nelle unghie che affondano nel palmo.” È quello che è successo […]

Continua a leggere

Lei – Mariapia Veladiano

Tutti abbiamo sentito parlare almeno una volta di Lei: la “Lei” per antonomasia, colei che portato in grembo per nove mesi l’incarnazione di Dio, la madre dei redenti, Maria di Nazareth. Nei Vangeli però in realtà di lei si parla ben poco, lasciandola avvolta in un’aura di mistero: Mariapia Veladiano prova a colmare questa lacuna, […]

Continua a leggere

Siamo tutti migranti attraverso il tempo – Exit west di Mohsin Hamid

Si è fatto un gran parlare di Exit West: inserito nella lista dei papabili per il Man Booker Prize, ha ricevuto un consenso di pubblico pressoché unanime. Ne ho sentito così tanto parlare e così bene, che ho deciso di leggerlo, dato che avevo proprio voglia di una lettura breve e di qualità. Ora, non […]

Continua a leggere

Depressione e tristezza non sono sinonimi – Parla, mia paura di Simona Vinci

Ho passato settimane senza leggere un libro. O meglio, ne ho iniziati a bizzeffe, concluso nessuno, giusto qualche illustrato per bambini. Settembre per me, come Aprile, è sempre un mese molto difficile, un periodo in cui sprofondo, ogni volta sempre di più, nelle Paludi della Tristezza. Parla, mia paura di Simona Vinci doveva essere l’ennesimo […]

Continua a leggere